Pomezia: Natura

Il sughereto
Questo bosco di latifoglie sempreverdi alle porte di Pomezia deve il suo nome alla copertura arborea di Quercus suber (la Sughera). Il sottobosco è composto da rovi, pero selvatico, biancospino, rovella, melo selvatico, mirto, graminacee e molti ibridi prodotti dall'isolamento. 
 
Le dune
La duna costiera, che nel nostro comune va da Torvajanica al Villaggio Tognazzi, è l'estrema appendice della vasta area ambientale protetta che comprende il parco di Castel Fusano, la riserva presidenziale di Castel Porziano e la tenuta di Capocotta. L'area riveste un'importanza enorme sotto il profilo paesaggistico e naturalistico. Le dune sono piccoli rilievi costituiti da sabbia trattenuta dalla vegetazione spontanea. Dal punto di vista geologico la sua origine è recente: è costituita da sabbia ricoperta da un sottile strato di humus, generato dalla decomposizione dei vegetali.